sabato 6 settembre 2014

Il gattone Cesarone.

Sonnecchiando, sonnecchiando,
il gattone Cesarone sopra il pietrone se ne sta.
Che giornata favolosa ....
oggi sole a volontà ma ....
una lucertola imprudente sul sassone vuol salir....
Il gattone Cesarone un agguato vuole far ma ....
lo spruzzino impertinente l'orto deve innaffiar.
Che spavento! Che saltone!
Giù dal pietrone è meglio andar,
lui bagnato?! Non sia mai!
Sulla quercia è meglio salir ma ....
il picchio indispettito il suo nido vuol costruir e ....
col becco appuntito fa ....
toc ... toc ... sul suo teston.
Con un balzo e una zampata Cesarone  lo vuole agguantar ma ....
l'uccellino lesto, lesto spicca il volo e se ne va.
Il gattone sconsolato in casa vuole andar.
Oooo!!! Che pace, che silenzio in poltrona meglio star.
Acciambellato lui è già ma ....
"Uffa, uffa" sente far ....
la bisnonna vede arrivar.
Oh! Oh! la poltrona è già sua!!!
"No,no,no" dice nonna Uffa e col bastone ...
toc ... toc ... fa sul suo povero groppone.
Il gattone Cesarone la poltrona deve lasciar.
Che giornata sfortunata!!! Che fatica esser gatti!!!
Ma .... ecco  che arriva Anna ....
scic .... scic .... sente far .... è rumor di croccantini ....
"Mmm" che buoni! Che delizia!
Il pancione riempirà, poi i baffi si leccherà,
e un po'  di coccole da lei prenderà.
Grande e grosso ma cucciolone è il gattone Cesarone.


Hai vostri cuccioli potete chiedere:
Come si chiama il gattone?
Come è la lucertola?
Come è lo spruzzino?
Come è il picchio?
Cosa fa la bisnonna "Uffa"?
Cosa fa Anna?
...... e tante altre domande potete inventar.



Nessun commento:

Posta un commento