sabato 20 giugno 2015

GIOCANDO A FARE LA FOTOREPORTER (che panzanata!)





AI LOVE CESENATICO

Reportage fotografico
 Canale Leonardesco
di
Cesenatico

Sole, mare, spiaggia e camminate lungo la riva, bagnando i piedi per arrivare al Canale Leonardesco di Cesenatico, con i suoi caratteristici capanni da pesca.
Già il nome del canale dice chi ne sia stato l'ideatore.







Un'imbarcazione che rientra dopo una nottata di pesca


 Sugli scogli del canale... chi sarà mai stato a fare questi?






C'è anche la statua della famiglia del pescatore





I suoi due curiosi traghetti che fanno in continuazione la spola fra le due sponde trasportando anche le biciclette.


Quello vicino alla foce



Quello all'interno del paese




Il canale ospita il museo delle barche all'interno del paese
(a Natale vi fanno il presepe),





negozi e ristoranti gli fanno compagnia.



Il faro del canale
di giorno,


di notte.



Il canale non si riposa mai... ha anche la sua vita notturna,




  all'imbrunire fino a notte inoltrata il molo e i suoi locali si riempie di luci e persone che non vogliono abbandonarlo... 
godendo della suggestione del posto e del sottofondo della risacca del mare.


17 commenti:

  1. che poetica questa tua descrizione cara Anna.... bentornata spero ti sia ossigenata e respirato quest'aria salubre, dolce , ospitale , per me natia .. e che amo tanto assieme alla sua gente forte e di mare ....un abbraccio
    ma ti sei abbronzata almeno???
    giusi

    RispondiElimina
  2. Ma daiiii... sei una romagnola? Ecco perché sei così aperta e simpatica!!!
    Sì mi sono rilassata e abbronzata, la vacanza è stata splendida, gli ultimi 3 giorni abbiamo girovagato per la fantastica Umbria, se riesco faccio un'altro post, perché mi è piaciuta molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa che una mia "amica" parmigiana ... mi dice che non si direbbe che sono romagnola ......io la cancello dalla lista :)

      Elimina
    2. Ahahahah!!! Ei burdela! Sei troppo simpatica ;)

      Elimina
  3. Ciao Anna, interessante racconto in immagini, simpatiche le "sculture" sugli scogli, danno all'ambiente un tocco di artistica allegria.
    Il mio interesse si sofferma sulla "Famiglia del pescatore", commovente monumento alla storia del mare, compagne e figli che scrutano l'orizzonte con ansiosa speranza che chi è andato per mare torni al più presto.
    Complimenti e buona domenica, Romualdo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Romualdo di seguire il mio blog, è vero la scultura della famiglia colpisce, non sono riuscita a risalire chi sia l'autore e della statua non ho visto didascalie così mi è capitato passeggiando di sentire chi afferma che è la vedova del mare, io più fiduciosa ci vedo l'attesa trepidante del ritorno.
      Bona e serena domenica.

      Elimina
  4. Bel posto! La cosa buffa è che mi ha fatto venire in mente un analogo "reportage" che ho fatto su Trosa, una cittadina della Svezia attraversata da un canale... stesse case colorate l'una diversa dall'altra, il faro, le barche, i lampioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero!!! Lo vado a cercare! In effetti quello che mi colpisce del piccolo centro vecchio di Cesenatico sono le sue case colorate e i suoi luoghi che testimoniano, la sua esistenza e la sua storia nel tempo, come la Piazzetta delle conserve tuttora utilizzata dai contadini... quasi quasi, ora che ci penso guardo se ho foto decenti e potrei mettere anche quella.
      Ben ritrovato sul mio blog che è da un po' che trascuro.

      Elimina
    2. Molto bella Trosa ecco un'altro luogo che mi ispira... Quante cose belle ci sono da vedere the world ^__^

      Elimina
    3. Sì, è un posto davvero incantevole. E ci mangi, a poco prezzo, dei menu di pesce da paura ;)

      Elimina
  5. Scatti bellissimi!
    Buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Beatris, questo commento detto da chi ama i clic come te è un vero Super onore!
      Buona e serena settimana ^__^

      Elimina
  6. Ma daiiii!!!!! Sno bellissime le foto Anna Maria!!!!
    Stupendo anche il posto. Non so perchè ma dà un senso di pace e tranquillità. Proprio quello che ci vuole per fare vacanze rilassanti.
    Buona domenica!

    ps aspetto le altre foto eh....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Opss!!! Mi sono tradita e ora devo pagare pegno?... Spero di trovare foto della piazzetta dei sapori decenti... di sicuro un po' di immagini dell'Umbria dove ho girovagato con mio marito gli ultimi tre giorni le metterò... devo ancora guardarle per benino. Grazie per il complimento, non ho una macchina fotografica professionale, ma la foto da sempre mi diverte, poi non le stampo e restano nel Pc ^__^
      Buon inizio settimana.

      Elimina
  7. Annamaria mia che bel giro mi hai fatto fare ..sai che sento persino l'odore del mare , del salino io Ligure doc....
    Che fantasia i giochini ideati sugli scogli, il tricheco è eccezionale..
    Bacio speciale!

    RispondiElimina
  8. Ciao Nellina, eeee... il tricheco è una vera star, ma anche lo scoglio con il gabbiano è particolare, non ho pensato di fotografare l'intero blocco di pietra che ha una conca particolare adatta per potersi sdraiare più comodamente con in cima la scultura... chissà se è una conca naturale o usura?
    Buon e sereno inizio di settimana ^__^

    RispondiElimina