domenica 21 giugno 2015

L'ANTENATO DEL FRIGORIFERO



L'ANTENATO DEL FRIGORIFERO


Vi siete mai chiesti come facevano una volta a conservare gli alimenti molto deperibili e puzzolenti come il pesce? 
Ma con l'antenato del frigorifero, seguite il percorso delle mie foto che ve lo presento.
Questa è la pescheria sul porto canale di Cesenatico, ovviamente qui il pesce è freschissimo spesso ancora vivo e guizzante...  



Dietro alla pescheria, c'è l'entrata della Piazzetta delle conserve, che prende il nome da quella struttura bianca in muratura, nascosta in fondo dalle bancarelle dei contadini. Qui i contadini vendono i propri freschissimi ortaggi e spesso trovi anche le verdure già sminuzzate per fare il minestrone.


Questa è la parte davanti della semplice casupola che è nella piazzetta; bene questa struttura di per se insignificante, ha avuto per secoli un ruolo importante è una delle Ghiacciaie o "conserve" le antenate dei frigoriferi, dove per secoli fu conservato il pescato.


Al suo interno ha la cella del ghiaccio, una stanza interrata a forma di imbuto, che veniva riempita di ghiaccio, la "conserva" era attiva tutto l'anno e permetteva di mantenere al suo interno una temperatura di -5° anche in estate.


Costruita intorno al 1820 è stata attiva fino alle soglie del XX secolo.
Mi sono divertita talmente tanto a fotografare a destra e manca, che non resisto alla tentazione di tediarvi con altre immagine delle colorate stradine limitrofe alla Piazzetta delle conserve e...




del porto canale Leonardesco... portate pazienza che me ne fò di queste foto se non le metto qui?




Ora penserete di non avere più nulla da scoprire se capitate a Cesenatico? 
Bé restano i sapori, gli odori, i bianchi gabbiani che volano sopra le imbarcazioni da pesca, i neri martin pescatori che eleganti si tuffano in mare e sembrano non riemergere più e... fratello sole con tante altre suggestioni che fratello mare, regala sempre.

8 commenti:

  1. Bellissime immagini tutte ben documentate!
    Buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
  2. Ciao Beatris, sono stata a Cesenatico 10 giorni e come mio solito ho fotografato di tutto e di più, ho tentato di fotografare anche i gabbiani che quest'anno spesso volavano bassi sugli ombrelloni, per fortuna non ancora tutti pieni, ma chi mi vedeva era perplesso e stupito. Non sono una esperta del clic come te, perciò i miei clic sono molto al caso e quando riescono è per fortuna.
    Buona settimana cara Beatris

    RispondiElimina
  3. Ciao Anna, siamo talmente tediati che... se ne hai ancora le guardiamo volentieri!

    ps mio nonno materno aveva lavorato nella fabbrica del ghiaccio, dopo il suo ritorno dalla prigionia dei tedeschi nel 1946. Purtroppo però non ricordo niente di quello che mi aveva raccontato mia nonna a proposito di queta "fabbrica".


    Ciaooooo

    RispondiElimina
  4. Ciao Patricia, mi ricordo le gite domenicali estive che facevo da piccola x andare al mare sulla riviera romagnola. Partivamo in tre sulla lambretta, e al mare trovavamo chi vendeva il ghiaccio x tenere fresca l'acqua. Erano grossi blocchi che scalpellavano, mi sono sempre chiesta dove lo prendessero, nella mia immaginazione di bambina pensavo hai ghiacciai, come poi arrivasse fino lì senza sciogliersi era un mistero.

    RispondiElimina
  5. anche a me piace scoprire i segreti dei posti che visito ... il perchè delle cose ... questa cosa me l'hai fatta ricordare ... chiaro che è tantissimo tempo che non torno da quelle parti ... ci siamo trasferiti che avevo circa 9 anni ... ne è passata di acqua sotto i ponti .... ma per me questi luoghi conservano il fascino della terra di origine ... anche se abitavo li vicino ma a Cesenatico ci si andava spessissimo allora era famosa per il suo grattacielo che si affacciava sulla spiaggia ..... bellissimo viaggio ... se non ti dispiace vengo a respirare ancora nei tuoi post un po di questo romanticismo ... un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
  6. Figurati vieni quando vuoi, sei sempre la ben venuta, il grattacelo è ancora lì e vicino c'è anche il brucomela dove il mio nipotino sarebbe voluto andare ogni sera :P

    RispondiElimina
  7. Meraviglioso. Mi ricorda molto Lazise: i bei luoghi si assomigliano tutti.
    Un sorriso per la giornata.
    ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Curiosa come sono, sono andata a vedere sul web Lazise, molto carino anche questo paese sul lago di Garda :)))
      Buona e serena giornata.

      Elimina