venerdì 17 luglio 2015

La Grande Quercia e il picchio scomparso.



LA GRANDE QUERCIA





Tra i rami della grande quercia, fanno capolino i raggi del sole, mentre le foglie sussurrano alla leggera brezza e gli uccellini cantano. Ma tu dove sei? Che fine hai fatto Picchio birichino? Quest'anno non ti ho visto e ne sentito...  Peccato... facevi arrabbiare il nostro gattone e ogni tanto anche me, quando le persiane volevi bucare, (per chi volesse leggere il racconto "il Picchio birichino" clicchi QUI)  però ora ci manca il tuo TUC TUC... Su non fare l'offeso, la grande quercia della casa sperduta vicino al bosco ti aspetta... e anche noi.
Qui sdraiata sul lettino, prendo il sole e ammiro la grande chioma della quercia, scruto tra i suoi rami, tra le sue foglie, ti cerco, ma non ti vedo.
Coraggio fatti almeno sentire, il gattone Cesarone in casa se ne sta.
Cesarone il pigrone, con questo caldo sulla poltrona lunghe pennichelle fa, e molestarti voglia non ha.

16 commenti:

  1. Sono andata a rileggermi il vecchio post... E a dirla tutta sono andata anche su Internet a vedere com'è fatto un vero picchio (io conosco solo Picchio Picchiarello :D )... Però che bel post... Vita quotidiana e contatto con la natura, le cose che preferisco...
    Speriamo che ritorni il picchio... tienici aggiornati :)

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maira, il picchio non sono mai riuscita a vederlo, lo sentivo solo lavorare dentro al suo buco. Cesarone non lo ha mai catturato anche se incuriosito si è arrampicato sull'albero diverse volte, ma il buco era in una posizione per lui difficile da raggiungere. Mi sa che è bastato questo per farle cercare una nuova casa con vicini meno curiosi. Il malandrino ha bucato davvero la persiana.
      Buon e sereno fine settimana.

      Elimina
  2. Ahahahahahaha Menomale che Cesarone (il nome la dice tutta) non è un micio affamato!!!!
    Bella storia Anna Maria!
    E bellissimi i picchi! Qui girano in paarecchi. Sono quelli con la testa rossa. Stupendi!!!! Da vedere sono difficili. Da sentire molto meno!!!
    Ciao!

    ps speriamo che non abbia incontrato un micio più affamato di Cesarone....

    RispondiElimina
  3. Ciao Patricia, mi sa che i due non sono moto compatibili fra loro, questo piccolo uccellino, credo marrone chiaro, o la sua progenie, è vissuto per anni sulla quercia, facendosi solo sentire con il suo TUC TUC, dentro al suo buco. Cesarone non lo ha mai catturato, anche se ci ha provato arrampicandosi sull'albero l'anno scorso, chissà forse è bastato questo a spaventarlo; però è vero che ci ha bucato una persiana. Mi dispiace davvero di non sentirlo più.

    RispondiElimina
  4. sono proprio belli i picchi ... anche qui se ne vede qualcuno su in collina ... ma tu riesci a prendere il sole ?? io no mi urta e da i nervi meglio l'ombra della grande quercia un abbraccione
    giusi

    RispondiElimina
  5. Ahahahah!!! Ti ho appena inviato una email e tu invece stavi scrivendo qua, si vede che siamo in sintonia. Il sole lo prendo a pezzi e mozziconi le gambe al sole e il resto, sotto la quercia, è per quello che vedo la chioma della quercia. Se non faccio cosi ho le braccia super abbronzate, perché gironzolo in costume o canottiere, e le gambe più chiare, camminando non si abbronzano. ^__^

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, spero di averti accontentato :)))

      QUI
      Ciaoooo


      Scusa ma oggi il pc fa impazzire!!!!! Questa è la terza volta che cci provo. SE non ci riesco.... uff!!!!!

      Elimina
  8. Complimenti per come hai descritto queste belle emozioni.

    Ciao
    Flavia

    RispondiElimina
  9. Grazie Fulvia, felice che tu sia passata da qui ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Opss!!! Scusa Flavia ho sbagliato a scrivere il tuo nome.

      Elimina
  10. Ho il bosco dietro casa e mi è facile sentire e vedere il picchio al lavoro, sono adorabili con quel lungo becco che morde la corteccia degli alberi, li ammiro incantata!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beatris, dai tuoi bellissimi scatti avevo già immaginato che tu vivessi a contatto con la natura, ora ne è la conferma.
      Buona e serena estate.

      Elimina
  11. Io mi sento affine al tuo gattone Cesarone in questo periodo di caldo soffocante... ahahaha!!!
    Un bacione ♥♥♥

    RispondiElimina
  12. Vivy scusa, ma mi sono accorta solo ora che avevi scritto qui. Ora è più fresco e Cesarone è diventato un po' più vispo, non certo come l'anno scorso, saranno gli anni o il panione?!!

    RispondiElimina