lunedì 16 maggio 2016

Premio LIEBSTER award 2016


Inaspettatamente, l'epidemia primaverile del premio ha contagiato anche questo piccolo e, ultimamente, un po' trascurato mio blog.


Questo è un vero e proprio grande GRAZIE a Ivano Landi per avermi citata tra i suoi 11 premiati nel suo blog QUI. Proprio perché scrivo poco, sono ancor più stupita che ci sia ancora chi mi segue.
Uno zio quando ero piccola, mi raccomandava sempre di non trascurare le amicizie, sosteneva: "Gli amici vanno coltivati". Io ultimamente invece qua in giro per il web ne ho trascurati parecchi, scusate, mi mancate. Prometto che appena avrò un po' di tempo e tutto per me, tornerò a  leggervi e a scrivere le mie Panzane, ne ho già in bozza parecchie e tante altre cose. 
Ora però che sono stata menzionata devo rispettare alle regole del premio, che sono molto goduriose.   

Eccole qua:

1) Ringraziare il blogger che ti ha nominato:
Già fatto, sopra.

2) Scrivere qualche riga (max 300 parole) per promuovere un blog che seguite.

Seguo molti super e ancor più premiati blog che non hanno bisogno di essere pubblicizzati, molti di loro non sanno neppure che io li leggo. Così, visto che sono molto discola e poco incline alle regole, tra quelli che non superano i 300 follow , ne promuovo qui una serie senza ordine di preferenze e, se li seguo vuol dire che mi piacciono, e non hanno bisogno di tante presentazioni:
-La natura che ci circonda- di Poiana, già il titolo dice tutto.
-L'otto: pensieri e parole- di Maria Lucia Ferlisi: ha scritto un libro e tiene sempre aggiornato il suo blog sui vari concorsi di scrittura e molto altro ancora.
-Diario di una donna senza importanza- di Regina Zalieva con le sue riflessioni e i suoi racconti.
-Think creative- di Marina Zanotta: tante cose belle fatte da lei
-Sicilianamente- di Alessia H.V con i suoi disegni.
-Semplicemente Giusy- di Giusi Giordano con i suoi bellissimi lavori, accompagnati sempre dalla sua prosa. Molto probabilmente lei ha più di 300 follow.
Così ho anche sforato di brutto sulle 300 parole *__*

3) Rispondere alle 11 domande dal Blogger o dai blogger che ha o hanno nominato.
Eccole:

1. Tra le culture extra-europee tuttora esistenti nel mondo quale vi attrae di più?
Sfacciatamente tutte, sono molto curiosa. Forse la prima è quella tibetana, poi la nipponica, ecc. Peccato che Ivano nella domanda abbia tolto l'Europa, perché mi affascina anche la cultura nordica, con la sua mitologia e le sue storie di: elfi, draghi, fate, maghi, giganti, vichinghi, eroi, Re, e chi più ne ha più ne metta. 

2. A istinto, quale pensate che sia il vostro spirito animale o animale totem?
Un riccio prudente che si protegge con i suoi aculei, perché non  è un animaletto aggressivo e in più, si fa una sana dormitona durante l'inverno, svegliandosi solo quando la natura è bella e rigogliosa.

3. Qual è la vostra poesia del cuore, se ne avete una?
Umbè, la più corta di tutta ma la più espressiva:
"M'illumino
  D'immenso." (Ungaretti)
Ma anche questa di Emily Dickinson:
Temo un uomo di poche parole
temo l'uomo che tace
l'arrogante - posso superarlo
il chiaccherone - posso intrattenerlo
ma colui che pondera
mentre tutti gli altri spendono tutto ciò che hanno
di questo diffido.
Temo che egli sia grande.

4. E la vostra canzone del cuore?
"Emozioni" di Battisti
a cui se ne sono unite tante altre.

5. Sempre in tema musicale, quale sarà la prossima rockstar a tirare le cuoia nel 2016? (E se volete, già che ci siete, potrete anche partecipare al Totomorti)
Non auguro la morte a nessuno.

6. Domanda tris: L'ultimo libro che avete letto? Quello in corso di lettura? Il prossimo che avete in programma di leggere?
Ho letto "L'amante Giapponese" di I. Allende. Sto leggendo "L'insostenibile leggerezza dell'essere" M. Kundera, ma appena sono passata vicino ad una libreria, anche se mi ero scordata la lista che aggiorno seguendo recensioni e consigli, sono entrata chiedendo un libro possibilmente ironico o fantasy. La commessa mi ha chiesto se mi piaceva Malvaldi, la risposta è stata "sì", ci ha pensato un po', poi per primo mi ha proposto "Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve" J. Jonasson. Pensando a mia mamma mi sono detta "ok", è destino che sia questo, spero di aver fatto una buona scelta e spesa, vedremo.  

7. Domanda tris n. 2: Quale personaggio letterario vorreste avere inventato voi? Quale cinematografico? E quale dei fumetti o cartoni animati?
Eheheh, ma Harry Potter. Cinematografico Indiana Jones. Il fumetto è stato Dilan Dog. Ora che guardo film e cartoni con mio nipote ne scopro altri più fanciulleschi, peccato che cresca e cambi velocemente gusti, l'anno scorso mi piaceva un sacco guardare con lui "Mascia e orso". Ora dice che è da piccoli. 

8. Se vi fosse concesso di realizzare un film tratto da un romanzo, quale opera letteraria scegliereste di adattare per il grande schermo?
E' già stato fatto: "Il buio oltre la siepe".

9. Qual è il libro che vi è più piaciuto ricevere in regalo nella vostra vita?
Regalati e azzeccati: la casa degli spiriti (I. Allende) e Ciò che inferno non è (A. D'Avena); gli altri me li sono procurata da sola.

10. Per conoscere nuovi blog e blogger mi affido soprattutto a...?
Hai vari blog che seguo e dai commenti che mi arrivano. A volte però è anche per caso, può essere un titolo o una foto che mi incuriosisce.

11. Chiudo in bellezza, con la domanda intelligente: Vi trovate, per vostro piacere o per penitenza, a volere o dovere indossare i panni della cosplayer. Che personaggio scegliete?
Ora come ora mi sentirei proprio ridicola e fuori luogo, anche se vedere e bazzicare in questi raduni e feste come a Lucca, mi piacerebbe. Comunque se proprio costretta molto probabilmente Leila di Star Word, se fossi più giovane dopo l'ultimo film farei ovviamente Rey ^__^

Punto 4) Scrivere a piacere 11 cose di me.
1) Ho moltissimi capelli dritti come spaghetti che per mia fortuna, data l'età non necessitano di essere tinti.
2) Occhi castani molto scuri. Possiedo un bel nasone, chi si esprime in modo fine dice "naso importante" ma naso resta.
3) Da piccola ero più un maschiaccio che una bambina per benino. Ero abbastanza distratta e mi sono fatta male con steccature e punti diverse volte. Abitavo a Bologna e i miei genitori avevano una latteria, perciò ero sempre in strada davanti al negozio in inverno, mentre in estate finivo in campagna dai miei zii.
4) Non amo chi sbandiera le sue capacità o chi giudica e critica senza poi fare nulla di concreto.
5) Amo più agire che parlare. In compenso mi sfogo con la scrittura, che però finisce nel mio cassetto     e non qui nel blog. Qui ci sono solo le frivolezze, gli anatemi, e ce ne sono parecchi, sono nel cassetto.
6) Ho 64 anni e sono in pensione. Sono un ex insegnante dell'infanzia, con un breve trascorso quando ero giovanissima di commessa in un grande magazzino, per potermi pagare corsi e concorsi prima del ruolo.
7) Data l'età, ne ho già passate di ogni, con angosce, cadute e momenti felici e so che ne avrò ancora       da superare. Vivo giorno per giorno, e alla sera, se non sono troppo cotta dalla stanchezza, penso o cerco di trovare almeno una cosa positiva della giornata trascorsa. Comunque sono cosciente di essere fortunata per essere nata in Italia rispetto a tante zone del mondo, dove ancora si soffre per fame e guerre.  
8) Faccio una camminata assieme a due amiche (chi c'è, c'è) tutte le mattine di 5 o 6 km. Fino a poco tempo fa       uscivo alle 7,30, ora dalle ore 8 alle 9,  perché la mia mamma, che vive con me, data l'età sta più a letto. Lei è in carrozzina e la devo alzare e vestire. Questa boccata d'aria per me è fondamentale, perché non è detto che la giornata con la mamma mi consenta di uscire. La spesa è due anni che la fa mio marito. Anche lui già pensionato, per fortuna non le pesa la spesa, e fa anche rima. *__*
9) Una volta a settimana io e mio marito ci prendiamo 3 ore per poter uscire assieme, e se c'è qualcosa che ci interessa e attira o semplicemente perché ci va, ci prendiamo tutta la giornata. Per ora mi diventa difficoltoso organizzare cose più lunghe, lo faccio solo una volta all'anno per non più di una settimana, sempre che BisnonnaUffa (la mamma) stia abbastanza bene, ma l'organizzazione è complicata. 
10) L'inverno lo trascorro in pianura, abito a Calderara di Reno, un paesino attaccato a Bologna, ma appena le scuole terminano, e anche il mio nipotino di 6 anni che ritiriamo noi da scuola, resta a casa, si va tutti sugli Appennini modenesi, dove abbiamo una casa che era di mia suocera, per tornare a settembre.
11) Sono un essere in metamorfosi, lo siamo tutti, cresce mio nipote, si rimpicciolisce la mia mamma, e anch'io cambio ma accetto i miei cambiamenti. Mi sento molto più libera ora con un costume intero, o struccata, che quando ero giovane che mi facevo un sacco di pare.  

5) Ora in ordine rigorosamente sparso, gli 11 blog con meno di 200 follow che premio:
Undici sono tanti, perciò meglio pochi ma buoni e discola fino alla fine, elenco solo i sei che ho già elencato al punto 2 :
- La natura che mi circonda.
- L'otto: pensieri e parole.
- Diario di una donna senza importanza.
- Think creativ.
- Sicilianamente.
- Semplicemente Giusy.
I premiati se  hanno impegni familiari e non continuano il gioco, saranno giustificati anche senza il certificato medico *__*

6) Per finire 11 domande a cui sono invitati i premiati, (e visto che sono discola nel seguire le regole, anche tutti quelli che vorranno tra i commenti): 
1)   Sportivo/a o pantofolaio/a?
2)   Di chi o cosa sei innamorato?
3)   Sai inventa un formula di un incantesimo potente?
4)   La prima cosa che faresti con una bacchetta magica?
5)   Il tuo peggior incubo o paura?
6)   Il tuo sogno o fantasia?
7)   A cosa non puoi rinunciare in un viaggio avventura dove puoi portare poche cose?
8)   Quando è stata l'ultima volta che avete mandato a quel paese qualcuno e se possibile il perché?
9)   Che genere prediligi leggere?
10) Domanda tris: a) Hai mai partecipato ad un concorso? b) Se sì quale? c) E vinto?
11) Domanda bis: a) Quando hai aperto il blog? b)  Quando hai cominciato questa avventura che cosa ti aspettavi o cercavi?

E' tutto, e ancora grazie per il premio *__*

17 commenti:

  1. Grazie a te per aver partecipato. Bellissima la poesia di Emily Dickinson, che non rileggevo da tanto tempo. E mi unisco al lutto per la perdita di Masha e Orso, che anche i miei nipotini cominciano un pochetto a trascurare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' in ritardo ma ce l'ho fatta, quando voglio fare una cosa, me ne succedono di ogni e già ne ho abbastanza senza che succeda nulla.
      Grazie a te per la menzione.
      Felice che ti piaccia la poesia, di ciarlatani al mondo ce ne sono parecchi.
      Così hai dei nipotini, quanti anni hanno?

      Elimina
    2. Quattro anni tra poco più di un mese. Sono gemelli.

      Elimina
    3. Waww Gemelli! In casa loro di certo non ci si annoia :)

      Elimina
  2. Ti ringrazio per il premio, Anna! Molto gentile da parte tua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati è ben meritato. Mi piace chi ha talento sperimenta e vuole migliorare.

      Elimina
  3. Ciao Anna Maria, grazie infinite :) mi si sono arruffate tutte le piume per l'emozione. Cercherò di rispondere quanto prima, se possibile oggi stesso :)

    Anche io guardo Marsha e Orso con i miei nipotini... avendone quattro di diverse età c'è ancora chi lo segue :D

    Io invece amo i cosplay. Se avessi tempo (quindi senza nessuna costrizione) vorrei interpretare Yuffie di FFVII. Sono innamorata del suo personaggio, ma soprattutto del suo shuriken! 😍

    Baci baci e grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che forte che sei Valentina ahahaha... ti ci vedo proprio con le penne arruffate.
      Fa con calma, da nonna non so di che personaggio stai parlando, ora vado a cercarlo così mi faccio una cultura ^___^

      Elimina
  4. Complimenti per il premio! ^_^
    Belle scelte per quanto riguarda le poesie *__* E siamo vicine anche in quanto interesse per le culture che hai citato: per me, quella nipponica su tutte!
    Un abbraccio e a presto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Glò felicissima di avere con te alcuni interessi in comune, sei sempre molto carina con me, grazie mille.
      Un abbraccio *__*

      Elimina
  5. Sei una persona straordinaria Anna Maria, leggendoti ne ho avuto conferma... e abbiamo un sacco di cose in comune... è carina questa maniera di conoscerci un pò di più... :))
    Mi chiedevo: ma visto che il premio io l'ho ricevuto da tre persone diverse, dovrò rispondere a 33 domande in tutto?... mi sa che io seguirò la tua indole di discola poco incline alle regole...ahahahahahha...mi piace assai... ;))

    Ti abbraccio forte!

    Regina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Regina per credermi straordinaria, ma ti posso garantire che i miei noncelapossofaresono sono tanti. ^__^
      Comprendo appieno la tua decisione sulle domande.
      Baci bacioni.

      Elimina
  6. Eccomiiiiiiiiiiiiiiiii dov'è dov'è me lo porto a casa con tanto piacere questo premio che mi hai generosamente offerto ... un po ti conosco e abbiamo tante cose in comune ... quel che mi piace la tua solare ironia e tanta tanta simpatia ...
    grazie di cuore spero di rispondere al più presto ... un bacio ... buona passeggiata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusi prendi prendi è lì per te!
      Camminata già fatta,alle 9,10 ero già a casa, poi la mamma mi ha monopolizzato fin ora. Ti dirò che sarei già pronta per farne un'altra, tipo tapirulan, spingendo la carrozzina della mamma, ma ho promesso a mio nipote di fagli trovare a l'una gnocchi.
      Baci bacioni.

      Elimina
  7. Grazie Anna Maria per aver pensato al mio piccolo blog da cui sono latitante da un po' troppo tempo.
    E per avermi reso mamma :D
    In realtà mi barcameno tra lavoro e Ospedale grazie all'ultimo fulmine caduto in casa (in senso metaforico).
    Delle 11 cose di te stessa ne condivido molte anche se non più giovane e questa "vicinanza" mi piace.
    Integro il post già pubblicato questo weekend.
    Un abbraccio
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo scrivere "anche se sono più giovane" ...
      Ah sta tecnologia!
      A presto.
      Marina

      Elimina
    2. Tesoro avevo capito benissimo che c'era un non in più. Piuttosto io! Come mio solito ho fatto una gaffe madornale.
      Scusami davvero, ma è proprio da me. Purtroppo ne faccio parecchi di questi sbagli, infatti nel mio blog ho messo un'etichetta con "noncelapossofare".
      Ahahahahahahahahahah che cavolo!
      Ho associato i problemi di Regina a te scusa tanto.
      Spero di rivederti ancora con i tuoi racconti da Patricia.
      Io però vengo spesso a vedere i tuoi lavori.
      Un abbraccio, e perdona questa nonna imbranata ^__^

      Elimina