domenica 14 agosto 2016

Due anni fa, il 15 agosto, questo blog è nato qui: La Ca' sperduta


DIARIO
da
La Ca' sperduta in mezzo al bosco





Eccomi qua, nel mio eremo estivo.
Eremo, è la parola giusta. Guardate un po' come si presenta la strada per raggiungerlo.





Waww!!!
E' decisamente ora che io e mio marito facciamo qualche cosa per questa benedetta strada! 
Va bé! 
Un pezzetto alla volta, anno per anno la miglioreremo.
E' un  luogo decisamente ameno e sperduto, ma lo amo proprio per questo. Vi sono legati ricordi e sentimenti familiari che me lo fanno amare. Era la casa estiva dei miei suoceri, mi ha visto fidanzata giovanissima, ha visto le mie figlie appena nate e ora vede e sopporta la Birba di un nipote. Il pargolo ci ha momentaneamente abbandonato, è a fare il pesciolino con pinne e boccaglio dentro grotte, calli e callette con i suoi genitori.
Quando sono qui la mattina mi sento libera di uscire scarmigliata, in pigiama e con occhi cespugliosi, tanto so di non scandalizzare nessuno, i caprioli Saltafosso e Manto chiaro non sono interessati al mio abbigliamento. 
Comunque in macchina in un soffio sono in paese, un grosso paese dotato anche di ospedale, che con la mamma quasi centenaria non fa mai male.   
Che ci faccio qui?
Quello che faccio in pianura, solo che il clima e il paesaggio è  migliore e io e mio marito ci godiamo la pensione. Leggo, scrivo, prendo il sole,



 vado a fare passeggiate, cucino, faccio le faccende di casa, e alla sera messa a letto la Bisnonna Uffa, ce la passiamo così:



Questa è la postazione stelle cadenti o Notte di San Lorenzo. Ci sono tre sedie perché ci ha raggiunto la nostra secondogenita, che finito il lavoro è fuggita dalla città per riposarsi un po'. 


Questa è la porzione di cielo che da quella postazione si può godere.
E sì! Qui il cielo di notte non subisce inquinamento da luci artificiali e la volta celeste è trapunta da una infinità di capocchie di spilli luminosi, grandi, piccoli, piccolissimi, tremolanti, abbaglianti, bianchi, rosati, e più guardi e più ne vedi.
Ma vi volevo far notare come sono sistemate le sedie.


La vedete quella girata?
E' la seggiola della bastian contraria.
Chi è?
IO
Perché Mai?
Perché ero spaparanzata, insieme alla mia famiglia per godermi le chiacchere e il cielo stellato quando... 
Ma che cosa è questo chiarore???
Ma la luna! 
Una luna che rischiarava tutta la vallata! 
Si vedevano solo venere e le stelle più grandi.
Così, ostinata, mi sono girata nonostante il parere contrario della comitiva, per guardare un piccolo fazzolettino di cielo tra il tetto e le querce. Lì il cielo era blu e pieno di stelle.
Risultato?
Non ho visto nessuna stella cadente, mentre loro due sì, e una grande la sono riusciti a vedere assieme.
I due manigoldi commentavano e se la ridevano.
Mannaggia!!! 
Questa condivisione giullare mi ha proprio spiazzato! 
Così, la sera dopo con nonchalance ho girato la seggiola e finalmente due stelle cadenti le ho viste anch'io, una assieme a mia figlia, ma l'altra l'ho vista solo io, 
Dove?
Ma ovviamente nel piccolo fazzolettino di cielo che ogni tanto sbirciavo. 
Qui, nella Ca' sperduta, due anni fa è nato questo piccolo blog e qualche anno prima la storia per bambini Melissa e la Nuvola.

Buon ferragosto a tutti.


Con questo post partecipo anche a #pilloleistantanee#ispirazioniandaco



25 commenti:

  1. Cara Anna Maria, questo angolo in mezzo al verde per me potrebbe essere il paradiso *_* Stupendo (strada compresa, magari un poco scomoda ok, ma tanto più "poetica") e penso al silenzio che potrai godere lì!
    E ci credo che sia nato lì il tuo blog, in un posto pieno di ispirazione ^^
    Dunque buon CompleBlog e continua così con il tuo garbo e la tua fantasia!
    Un abbraccio e Buon Ferragosto a te e famiglia! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Glò, qui si sentono i versi dei caprioli, dei fagiani, dei picchi, dei ghiri ecc. ogni tanto i trattori, i taglia legna nel bosco, mio marito che questa mattina ha già acceso il soffiatore per sparare via le foglie (oggi abbiamo ospiti) che rompono e rompe un po', ma con tanta pace posso sopportarlo. ;)))

      Buon ferragosto anche a te e famiglia e a tutta la masnada della nostra libreria.

      Elimina
  2. Cara Anna Ilario rifugio segreto è meraviglioso. Non manca di nulla..il verde rigenerante. ..quello spkendito blu che a dirla tutta se lo guardi con la testa capovolta potrebbe sembrare il mare ..questo luogo vive di ricordi. ..vive divo pace. ..di fresco. ..di bosco ...e bel bosco nascono le favole più belle...mi immagino le tue ore trascorse in allegria con la tua famiglia..le più belle in assoluto. Grazie per averci portato per mano nella tua casa nel bosco. ...e auguri per tante favole che ancora nasceranno ...un abbraccio a presto e buon ferragosto

    RispondiElimina
  3. Lo detesto il cellulare mi storia tutto. ...grrrrr attenti al lupo!!!! Che è senza dubbio la canzone x oggi. ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simpaticissima fanciulla, i cellulari ai giorni nostri come dici tu sono proprio anarchici, però noi lo sappiamo e sappiamo comprenderli.
      Che forte sai che la canzone di attenti al lupo, qua è proprio perfetta! Poi io amo Dalla, non per niente sono Bolognese. ;)))
      Un abbraccio a te e un sincero augurio a te e alla tua famiglia di un buonissimo ferragosto.

      Elimina
  4. Auguri per il futuro del tuo blog.
    Buon Ferragosto.

    RispondiElimina
  5. Tanti auguri per il blog! Mi ricorda la mia cascina..io amo starmene a rimirare il tramonto e stare fuori la sera proprio.perché senza le luci cittadine si possono vedere mille stelle 😊

    RispondiElimina
  6. Tanti auguri per il blog! Mi ricorda la mia cascina..io amo starmene a rimirare il tramonto e stare fuori la sera proprio.perché senza le luci cittadine si possono vedere mille stelle 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena è meraviglioso il cielo notturno, ieri sera tra l'altro il clima era anche piacevole e non era freddo come nelle sere precedenti. La luna spandeva il suo chiarore ovunque e vedere l'ombra degli alberi la notte, è un fenomeno che mi meraviglia sempre. :)

      Elimina
  7. Che posto meraviglioso Anna! Ho immaginato il vivere e trascorrere delle tue giornate, ed è la perfetta vacanza per rigenerarsi :)
    Chissà che spettacolo il cielo alla sera!
    Buon Ferragosto.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina. In Italia abbiamo posti molto più belli e caratteristici ma come dicevo nel post io lo amo e qui i ritmi della giornata mi sembrano più vivibili, pensa che stiro fuori sotto il pergolato.
      Buona fine estate :)

      Elimina
    2. Vengo a vivere anch'io lì :D ^-^

      Elimina
  8. Non dico cento di questi blog, sarebbero uno stress, ma un bel cento di questi giorni ci sta bene!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah... vero Cristiana, il blog deve essere divertimento e non stress.
      Grazie cara.

      Elimina
  9. Ciao cara,
    Non mi ha pubblicato il commento di ieri :/
    Comunque tanti auguri per il tuo blog :)
    Per i posti magici servono stradine così... vedessi quella di casa mia.
    Comunque capisco benissimo il tuo piacere e relax nello stare in questa casetta in campagna, isolati dal mondo, ma allo stesso tempo vicinissimi alla "civiltà". Una meravoglia.
    Un bacione e un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, può essere colpa del luogo di dove mi trovo, non sempre il segnale è buono.
      Immaginavo che anche casa tua fosse un posto incantato, mi ricordo che ci hai raccontato il tuo primo intervento per salvare una poiana che eri una ragazzina.

      Elimina
  10. Ciao Anna Maria!
    Bell'angolo di paradiso, wow!!!!!!
    E che fortuna che ti abbia dato l'ispirazione per il blog! Fortuna nostra intendo!
    Bacio e auguri al blog!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buona Patricia, il mio è un piccolo blog di panzane che non tocca mai argomenti impegnati. D'altronde è nato per divertimento e continua ad essere molto easy, rispettando i miei tempi lunghi.

      Elimina
  11. Anche se un po' in ritardo ti faccio tanti e tanti auguri per questo tuo spazio virtuale bello, curato e originale.
    Buona serata
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sinforosa gli auguri sono sempre graditi.
      Baci

      Elimina
  12. Annamaria mi ha fatto molto piacere leggere questo post... Mi ha messo serenità, perché la tua casa è stupenda, mi ha fatto venir voglia di vacanza, vacanza vera però, non come quella appena trascorsa...
    Buona serata,

    baci!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sposina, mi sa che di cose da organizzare adesso ne avrai un bel po'... però i divani se li fai dai fammeli vedere ;)))

      Elimina
  13. Intanto auguri per il blog, anche se in ritardo.
    Ma poi ... posto meraviglioso, ci credo che ci sei affezionata.
    Assolutamente invidiabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica non a tutti piace, alla maggioranza va bene per un giorno ma poi devono tornare alla città o per lo meno dove c'è più vita sociale e meno mosche, io invece l'ho sempre amato anche quando era molto spartano.

      Elimina